domenica 26 luglio 2009

In fondo basta poco.


Gli ingredienti sono semplici e li potete trovare in qualsiasi supermercato.
Ocorre un'autostrada, un'auto, un bel fine settimana da cui tornare, un po' di solitudine, un album degli Smiths (nel mio caso The Queen Is Dead), una spolverata di sole che rende rosse le nuvole al tramonto e dell'aria estiva.
Se miscelati con le giuste misure, può venire fuori un viaggio gustosamente malinconico ma non triste. Di quelli che si vorrebbe condividere con qualcuno ma nel momento in cui non si fosse più soli, la magia del momento verrebbe meno. E quindi va bene così. Lo condivido a posteriori con te che stai leggendo.
Guarda che lo so che succede anche a te di tanto in tanto, ragazzo...

1 commento:

silvia.papeblog ha detto...

Buongiorno Marco,
Ti contatto tramite commento perché non ho trovato nessun altro modo per farlo.
Vorrei farti conoscere il servizio Paperblog, http://it.paperblog.com che ha la missione di individuare e valorizzare i migliori blog della rete. I tuoi articoli mi sembrano adatti a far parte di certe rubriche del nostro sito e mi piacerebbe che tu entrassi a far parte dei nostri autori.

Sperando di averti incuriosito, ti invito a contattarmi per ulteriori chiarimenti, domande o suggerimenti,

Silvia
Responsabile Comunicazione
Paperblog Italia
silvia@paperblog.com